Ricerca ed Innovazione

L’ideatore di OrganEngineering, oltre alla sua passione per l’organo e l’organaria ha sempre avuto una grande passione per la ricerca, sia intesa come ricerca scientifica pura, sia come ricerca applicata alla ricerca di nuove tecnologie, in particolare in campo musicale. Grazie anche alla preparazione specifica del suo ideatore (laurea in Fisica delle tecnologie avanzate) ed alla collaborazione con mastri artigiani,OrganEngineering ha intrapreso un meticoloso lavoro di sperimentazione di nuove tecniche con un solo obiettivo: rendere le consolle virtuali quanto più possibile identiche agli organi reali, in particolare agli organi meccanici.

OrganEngineering esegue un meticoloso lavoro di ricerca storica, studiando i lavori ed i metodi dei grandi organari del passato e del presente. Sembrerebbe un controsenso analizzare i lavori di organari, in particolare del passato, per progettare delle consolle per organi virtuali…siamo convinti che non sia così!

Oltre alla ovvia attenzione alla fedele riproduzione sonora ed alla corretta resa acustica del suono campionato, aspetto che ha raggiunto dei livelli inimmaginabili fino a pochi anni fa, il lavoro di OrganEngineering è improntato soprattutto alla ricerca di un sistema per riprodurre il tocco dell’organo meccanico per le nostre tastiere.

La ricerca prosegue anche nell’ambito dell’organaria classica, in particolare sull’opportunità di integrare sistemi virtuali con organi reali: una sfida difficile, ma per questo ancora più entusiasmante!

TOP